L'aereo della Pelosi lascia Taiwan dopo una visita controversa

Aereo da Pelosi ha lasciato Taiwan dopo una visita controversa

L'aereo che trasportava la presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi e altri cinque delegati ha lasciato Taiwan.

In generale, la delegazione statunitense ha trascorso isola meno di un giorno. Durante questo periodo, Pelosi è riuscito a sollevare un polverone in Cina, che considera le visite diplomatiche a Taiwan legittimi il movimento dell'isola per l'indipendenza.

Il Washington Post ne scrive.

Esso si nota che la visita è stata una prova della resilienza diplomatica di Taiwan e un'opportunità per segnalare al resto del mondo che può mostrare sostegno alla democrazia taiwanese.

Allo stesso tempo, Taiwan ha iniziato a prepararsi per la nuova risposte economiche e militari da Pechino. Pertanto, la Cina si prepara a condurre esercitazioni militari intorno a Taiwan dal 4 al 7 agosto.

Nancy Pelosi stessa ha notato sul suo Twitter che gli Stati Uniti rimarranno incrollabili nella loro devozione al popolo di Taiwan per i prossimi decenni .

“Sono stato anche onorato di ricevere il Gran Cordone Speciale delle nubi di buon auspicio dal Presidente di Taiwan, un simbolo della nostra preziosa amicizia. Siate certi, l'America rimane ferma nel suo impegno nei confronti del popolo di Taiwan ora e per i decenni a venire”, ha detto Pelosi.

Ricordiamo che durante la visita della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi a Taiwan, la televisione di stato cinese ha mostrato filmati dell'inizio delle esercitazioni dell'esercito cinese , aviazione e marina in tutta l'isola.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply