Dopo Mariupol e Severodonetsk: Makaruk ha spiegato la necessità dell'evacuazione forzata

Dopo Mariupol e Severodonetsk: Makaruk ha spiegato la necessità dell'evacuazione forzata

Evacuation/slovoidilo.ua

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Secondo il personaggio pubblico e speaker di InformNapalm Mikhail Makaruk, questa è la decisione giusta dopo gli episodi con Mariupol, Severodonetsk, Lysychansk. Ne ha parlato su canale 24.

Secondo lui, questo è fondamentale per i militari. Dopotutto, allora “portaci fuori, non ci pensavamo, ma chi lo sapeva”.

Più civili, più vittime civili e civili ci saranno”, Mikhail ha detto Makaruk.

Ha spiegato che i civili sul campo di battaglia sono sempre problemi inutili per i militari. Questo vale sia per la pianificazione e il movimento, sia per l'evacuazione.

Mikhail Makaruk ha notato che alcune persone dimenticano davvero che c'è una guerra in corso e devono essere ricordate. È importante che una persona non venga uccisa.

A volte le persone pensano di essere Duncan MacLeod del film Highlander e possono, come nel film, vivere una vita lunga e noiosa vita, non avranno nulla. Questo è un po' diverso. Ripararsi da 152 proiettili significa avere molta fortuna, – ha spiegato Makaruk.

“Se stiamo parlando del tipo di architettura e di quei materiali da costruzione per case private nel Donbass, allora questo è impossibile. Pertanto, abbi una coscienza, tratta con comprensione. Se non pensi a te stesso, allora pensa ai tuoi cari , bambini. Vogliono ancora vivere”, – ha sottolineato il relatore di InformNapalm.

Ha riassunto che lo Stato ha il diritto di disporre della sicurezza dei cittadini durante la guerra, ovvero di non esporli a questo pericolo.

Ultime notizie sull'evacuazione

< ul>

  • Nella regione di Donetsk è iniziata ufficialmente l'evacuazione delle persone dal territorio della regione. Possono essere reinsediati in un certo numero di regioni ucraine. Le informazioni rilevanti sono riportate nell'ordinanza del Consiglio dei Ministri. In particolare, sull'evacuazione obbligatoria della popolazione della regione di Donetsk.
  • Nella regione di Rivne è stato sviluppato e approvato un piano per l'evacuazione della popolazione civile. È progettato per lo scenario peggiore: un'invasione nemica dalla Bielorussia.
  • Il giorno prima gli invasori russi hanno sparato contro un autobus con civili nella regione di Kherson. La gente ha cercato di lasciare l'occupazione, ma, sfortunatamente, durante questo, il nemico ha cinicamente rivendicato la vita di alcuni.
  • Il nemico sta cercando di riprendere l'offensiva su Peski, i combattimenti continuano

    L'esercito ucraino continua a distruggere il nemico/Collage di Channel 24 proteggere l'Ucraina dagli invasori. Il nemico cerca di riprendere le Read more

    Arestovich ha annunciato il numero di aerei nemici con base a “Saki” al momento dell'esplosione

    C'erano dozzine di aerei all'aeroporto di Saki/collage di Channel 24Il 9 agosto si è sentita una serie di esplosioni nella Read more

    Leave a Reply