La preferenza è data agli assassini: come il Wagner PPK recluta prigionieri per la guerra in Ucraina e quanti sono riusciti a reclutare

La preferenza è data agli assassini: come il Wagner PKK recluta prigionieri per la guerra in Ucraina e quanti sono stati reclutati

Primo reclutamento di prigionieri per l'invio in guerra iniziò in primavera. Durante questo periodo, la compagnia militare privata “Wagner” ha reclutato più di 1.000 prigionieri da 17 colonie di 10 regioni della Federazione Russa per la guerra.

Come i media sono riusciti a stabilire, i reclutatori di Wagner hanno offerto uno stipendio ai prigionieri che sarebbero andati a combattere in Ucraina di 200mila rubli al mese, congedi per malattia e pagamenti “bara”, oltre alla grazia presidenziale dopo sei mesi di servizio.

Lo riporta la pubblicazione russa Nestka, citando le informazioni degli stessi detenuti e dei loro parenti.

Secondo i giornalisti, in estate è iniziata una nuova ondata di assunzioni. Dal 26 luglio, decine di detenuti e i loro parenti hanno iniziato a informare gli attivisti per i diritti umani sulle visite dei reclutatori alla colonia di regimi generali, severi e speciali. Le informazioni al riguardo sono state confermate, in particolare, dai detenuti di queste colonie.

Da quali regioni della Russia vengono reclutati i prigionieri

I gruppi di reclutatori hanno visitato almeno in 17 colonie. Tra queste:

Si noti che il più delle volte i reclutatori PIK erano nelle colonie di regime rigoroso – 14 su 17 tali. Allo stesso tempo, uno di questi è destinato agli ex dipendenti dei tribunali e delle forze dell'ordine. In due casi, i reclutatori hanno visitato colonie del regime generale e solo in un caso una colonia del regime speciale.

I giornalisti hanno anche scoperto che i detenuti che hanno accettato di combattere, ma poi hanno cambiato idea , fare pressione su di loro e mandarli in celle di punizione.

Come avviene la campagna

I detenuti dicono che i reclutatori vengono in piccoli gruppi ed entrano nel territorio della colonia con arma. In ogni colonia, circa il 20% dei prigionieri viene arruolato nei ranghi dei futuri mercenari subito dopo tali incontri.Quindi la campagna è continuata all'interno dei distaccamenti – di solito è svolta da altri prigionieri che collaborano con l'amministrazione della colonia. Di conseguenza, viene reclutato circa il 10% in più di detenuti che accettano di entrare a far parte del CPP.

Prima di tutto, i reclutatori sono interessati a condannati ai sensi degli articoli sull'omicidio (105 del codice penale della Federazione) e rapina (162 del codice penale della Federazione Russa). Coloro che sono incarcerati per reati legati alla droga e all'inviolabilità sessuale il più delle volte non possono essere selezionati.

questo, un ufficiale PIK torna di nuovo nella colonia. Coloro che desiderano entrare in guerra vengono interrogati sul loro atteggiamento nei confronti delle autorità russe e se intendono fuggire in Ucraina. Dopodiché, secondo gli attivisti per i diritti umani, i prigionieri vengono portati fuori dal territorio della colonia da 30-36 persone. Alcuni di loro stanno seguendo un addestramento speciale. In sei mesi, un tale “viaggio d'affari” ai prigionieri è promesso il rilascio dalla colonia sotto un'amnistia.

Ricorda che in precedenza i media hanno pubblicato dati su come molti soldati russi si sono rifiutati di combattere in Ucraina.

Argomenti correlati:

Pubblicità

Gli occupanti non possono spostare attrezzature pesanti, – OK “Sud” sui ponti rotti

Gli occupanti non possono spostare attrezzature pesanti a causa di attacchi APU/Channel 24 CollageLe nostre forze armate ucraine stanno infliggendo Read more

Prigozhin è scomparso dopo aver colpito la base Wagner a Popasna, ex ufficiale della SBU

Dopo l'attacco dell'APU a Popasna, Yevgeny Prigozhin è scomparso/Collage di Channel 24I militari delle forze armate ucraine studiano il pubblico Read more

Leave a Reply