“La Russia ha portato omicidi e bullismo”: i bambini che hanno lasciato Mariupol hanno stabilito un nuovo record

I bambini costretti a lasciare Mariupol hanno stabilito un record ucraino/Foto di Valentina Polishchuk, Channel 24

A Kiev è stato registrato un record dell'Ucraina “Il più grande stemma della città del costruttore LEGO”. Il design è stato creato dai bambini sfollati di Mariupol e dai loro genitori.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

“La Russia ha portato omicidi e abusi”

Lo stemma è largo 310 centimetri e 350 centimetri alto e pesa 266 chilogrammi. È stato assemblato da 114.700 parti. Il sindaco di Mariupol Vadym Boychenko ha sottolineato che Mariupol è un simbolo dello sviluppo dello stato ucraino, è una città eroica che tutti gli ucraini si sforzano di restituire.

Accadde così che il 24 febbraio il nemico invase la nostra terra. C'è stata una guerra che ha ucciso, distrutto, annientato i nostri rispettati ucraini. Abbiamo spazzato via dalla faccia della terra le nostre città, che abbiamo costruito insieme. È successo così che quello che abbiamo oggi – lo abbiamo nel cuore, – ha detto il sindaco.

Lo stemma di Mariupol, disegnato da Lego, è entrato nel “Libro dei primati di Ucraina”/Foto di Valentina Polishchuk , Canale 24:

"La Russia ha portato omicidi e bullismo

"La Russia ha portato omicidi e bullismo": i bambini che hanno lasciato Mariupol hanno stabilito un nuovo record

Liberazione di Mariupol

Lui ha notato che la Russia ha portato omicidi, distruzione, saccheggi, bugie e scherno.

Credo che presto verrà il momento in cui il male sarà punito. Credo nelle forze armate dell'Ucraina. Credo nei nostri eroi che hanno difeso e difendono la nostra terra. Che torneremo presto alla nostra eroica Mariupol, la nostra casa. Ricostruiremo la nostra città. Come mai? Perché gli ucraini, perché ce lo meritiamo, siamo a casa, siamo nella nostra stessa terra. Gloria ai nostri eroi: i difensori di Mariupol. Gloria all'Ucraina! ha detto il sindaco di Mariupol.

Ultime notizie da Mariupol

  • Gli invasori russi stanno deportando cittadini ucraini dalla città. In particolare, i razzisti deportano con la forza gli ucraini in Russia. Inoltre, non consentono alle persone di partire per l'Ucraina, minacciando di uccidere loro ei loro figli. Inoltre, gli invasori continuano a eliminare tutto ciò che è sopravvissuto a Mariupol, dai veicoli ai campi da gioco.
  • Il consigliere del sindaco di Mariupol Petr Andryushchenko ha affermato che i residenti di Mariupol vengono portati in regioni economicamente depresse, fino al Lontano est. Il punto più lontano che si conosca è il villaggio di Wrangel, quasi in Giappone. Ogni volta, le persone vengono portate il più lontano possibile.
  • Inoltre, in città, gli invasori russi stanno cercando di russificare completamente l'istruzione. È noto che vogliono insegnare solo tre materie: lingua e letteratura russa, storia della Russia e matematica.
  • I residenti della Mariupol occupata sono costretti a fare lunghe file sotto il sole cocente per ottenere le razioni.

Anche correlato – La situazione è critica! Non c'è acqua e medicine a Mariupol: guarda il video

Ogni “Calibro” abbattuto è vite salvate: la cosa principale dall'indirizzo di Zelensky per l'8 agosto

Zelensky si è rivolto agli ucraini/OPVladimir Zelensky ha affermato che dopo la guerra non ci dovrebbero essere conflitti fumanti o Read more

Leave a Reply