Quasi 42.000 invasori: perdite colossali del nemico a partire dal 6 agosto

Quasi 42.000 invasori: perdite colossali del nemico al 6 agosto

Perdite del nemico al 6 agosto/Stato maggiore delle forze armate dell'Ucraina

Le forze armate dell'Ucraina continuano a trattenere il nemico e infliggere perdite record all'esercito russo. Solo nelle ultime 24 ore, il nostro esercito ha liquidato altri 250 occupanti.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

Secondo lo stato maggiore delle forze armate dell'Ucraina, 41.900 invasori russi sono stati liquidati dall'inizio di un pieno -guerra su scala. Nota che questa cifra è approssimativa, perché è semplicemente impossibile calcolare le perdite di nemici nelle zone di combattimento attive.

Perdite di nemici nei veicoli

    < li >carri armati – 1802 (+10),
  • veicoli corazzati da combattimento – 4051 (+19),
  • sistemi di artiglieria – 955 (+5),
  • MLRS – 260,
  • sistemi di difesa aerea – 127 (+4),
  • aerei – 223,
  • elicotteri – 191,
  • UAV di livello operativo-tattico – 744 (+2),
  • missili da crociera – 182,
  • navi/barche – 15,
  • attrezzature automobilistiche e autocisterne – 2970 (+6),
  • attrezzature speciali – 85 (+2).

Quasi 42.000 invasori: colossali perdite di nemici al 6 agosto

Perdite effettive di nemici al 6 agosto/Infografica dello Stato Maggiore APU

Anche lo Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Ucraina ha raccontato dove il nemico ha subito più perdite nell'ultimo giorno. È noto che il nostro esercito ha causato problemi straordinari agli occupanti nella direzione di Donetsk. Nota che ora si osservano ostilità attive lì.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply