“La decantata difesa aerea non ha più funzionato”: due occupanti discutono di esplosioni in Crimea e rimproverano le autorità

gli occupanti discutono delle cause delle esplosioni in Crimea/Collage di Canale 24< p _ngcontent-sc86= "" class="news-annotation">Nella Crimea occupata il 9 agosto si sono verificate esplosioni in una base aerea russa. Il ministero della Difesa russo sta mentendo sul fatto che la causa dell'incidente è stata una “violazione della sicurezza antincendio”.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Tuttavia, i comuni infedeli capiscono che i media russi raccontano loro storie di esplosioni all'aeroporto vicino a Novofedorovka. Ciò è dimostrato dalla registrazione di una conversazione intercettata di infedeli, resa pubblica dalla direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino.Durante la conversazione, un rappresentante di una formazione militare illegale di Donetsk sta discutendo con un suo conoscente la notizia delle esplosioni vicino a Novofedorovka.

“Là, in Crimea, una specie di aeroporto, dicono, è esploso, ” negligenza. in Crimea”, ha osservato.

L'interlocutore degli infedeli è convinto che questa versione sia assurda e che le forze armate ucraine potrebbero essere coinvolte nelle esplosioni.< /p>

Bene! I russi non dicono niente in TV. Dicono che c'è stata “negligenza”, non lo ammettono. Stanno congelando qualcosa”, ha risposto l'occupante di Donetsk.

Non vergognarti“, ha aggiunto l'interlocutore.

“La decantata difesa aerea non ha più funzionato”

Gli invasori russi hanno convenuto che non è redditizio per il Cremlino ammettere possibili attacchi all'aeroporto, perché si tratta di perdite reputazionali significative. Ed eccoti qui “in arrivo”, ha osservato uno degli invasori.

Un altro rifiuto che “la decantata difesa aerea non ha funzionato di nuovo”.

“Beh, sì, è divertente”, anche in Crimea. Ci sarà il panico lì”, ha detto il militante di Donetsk.

Il suo interlocutore ha suggerito che con tali attacchi di difesa aerea su ci si può aspettare anche il ponte della Crimea.

Gli invasori discutono delle esplosioni nella Crimea occupata: guarda il video

Esplosioni a Novofedorovka: breve

  • Il 9 agosto, potenti esplosioni hanno colpito l'aeroporto militare di Saki vicino a Novofedorovka. Fu da questo aeroporto che i caccia e i bombardieri nemici attaccarono il sud dell'Ucraina.
  • Come riportato successivamente nell'Aeronautica Militare ucraina, a seguito di esplosioni, la Russia ha perso 9 aerei contemporaneamente.
  • Il ministero della Difesa russo ha nominato per primo la causa delle esplosioni “la detonazione di diverse munizioni”. Successivamente, questa versione è stata modificata in “violazione della sicurezza antincendio”.
  • L'edizione americana del New York Times, citando un alto ufficiale militare ucraino, ha riferito che l'effettivo attacco alla base russa vicino al città di Saki è stato il merito dei soldati delle forze armate dell'Ucraina. Secondo la pubblicazione, un tale attacco mirato è stato effettuato utilizzando esclusivamente armi ucraine.
  • Il ministro della Difesa britannico Ben Wallace è convinto che l'Ucraina abbia tutto il diritto di attaccare le strutture militari nemiche in Crimea. E tutto perché il nostro stato ha il diritto di difendere i suoi territori.

Potreste essere interessati – l'intelligence britannica ha valutato le esplosioni in Crimea: guarda il video

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

13 + six =