Potrebbe essere “fatica del ponte” – Podolyak ha detto quali sono le opzioni per il destino del ponte di Crimea

Potrebbe essere

Il ponte sullo stretto di Kerch, situato nella Crimea temporaneamente occupata, è un cantiere russo illegale. Pertanto, l'Ucraina ha il diritto legale di smantellarlo.

Ciò è stabilito dal diritto internazionale. Il consigliere del capo dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Mykhailo Podolyak ne ha parlato a Canale 24.

Torna al contenuto delle notizie Inoltre, lo stato aggressore non ha ricevuto il permesso dall'Ucraina per la sua costruzione.

“L'Ucraina dovrebbe insistere per smantellare il ponte di Crimea. Come sarà fatto è un'altra domanda“, Podolyak detto.

Questa potrebbe essere una demolizione volontaria del ponte da parte russa, o potrebbe essere “fatica del ponte”, ha sottolineato il consigliere del capo del PO.

Secondo lui, il ponte potrebbe semplicemente non essere tecnicamente in grado di sopportare il carico che avrà, visti gli eventi che si svolgono nella Crimea temporaneamente occupata.

Podolyak ha suggerito cosa accadrà poi con il ponte di Crimea: guarda il video

Le forze armate ucraine possono aiutare i russi a lasciare l'Ucraina

Per l'Ucraina, la Crimea è un territorio occupato, come le regioni di Cherson, Zaporozhye, Donetsk, Lugansk e Kharkiv. Oggi, nemmeno la Russia dice che questo sia il loro territorio.

Il paese occupante comprende che il diritto internazionale afferma chiaramente che la penisola di Crimea è territorio ucraino. Pertanto, abbiamo il diritto di utilizzare qualsiasi mezzo per liberare il nostro territorio da invasori ed elementi di costruzione illegale.

Secondo il consigliere del capo dell'Ufficio presidenziale, sarebbe davvero giusto costringere i russi a smantellare tutte le basi militari, i ponti e i campi di detenzione illegali per le loro truppe sul territorio del nostro Paese.

Dovrebbero scomparire dal territorio dell'Ucraina, perché sono qui illegalmente, – ha detto Podolyak.

“Se ciò viene fatto volontariamente, hanno il diritto di farlo, ma se ciò viene fatto con l'aiuto, ad esempio, delle forze armate ucraine, che capiscono chiaramente che è necessario farlo, sarà ancora meglio, perché allora ricorderanno il modo di partire dall'Ucraina per un periodo più lungo “, – ha sottolineato il consigliere del capo del PO.

Ultime notizie sul ponte di Crimea

  • L'ufficio del Presidente ha annunciato nuove esplosioni nella Crimea temporaneamente occupata. Le installazioni militari degli invasori saranno distrutte nei prossimi due o tre mesi. Non è un segreto che il ponte di Crimea sia un potenziale obiettivo per le forze armate ucraine. Dobbiamo distruggerlo o almeno danneggiarlo per complicare ulteriormente la logistica del nemico.
  • Sono state udite esplosioni a Kerch vicino al ponte. I residenti locali sui social network hanno scritto che sono state udite almeno 4 forti esplosioni. Allo stesso tempo, gli invasori hanno riferito che questo era il lavoro dei sistemi di difesa aerea.
  • L'esperto militare Oleg Zhdanov ha indicato all'Ucraina un modo efficace per distruggere il ponte di Crimea. A suo avviso, il modo migliore per distruggere il ponte o fermarne il funzionamento sarebbe un attacco di gruppo con missili su HIMARS del tipo ATACMS, se entrano in servizio con noi dagli Stati Uniti.
A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply