Questo è un brutto segno, – Gudkov sulla convocazione di una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell'ONU da parte della Russia

Questo è un brutto segno, – Gudkov sulla convocazione di una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite dalla Russia

per la seconda volta, la Russia ha voluto convocare il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per accusare le forze armate ucraine dei propri crimini: il bombardamento della centrale nucleare di Zaporozhye. Le azioni degli occupanti non sono influenzate né dall'enorme minaccia di un rilascio di radiazioni né dagli avvertimenti dall'Occidente.

Putin non ha ascoltato avvertimento dall'Occidente

Se il fatto che Putin sembra aver deciso di far entrare la commissione dell'AIEA nella ZNPP è stato un buon segno, la prossima convocazione del Consiglio di sicurezza dell'ONU da parte della Russia è un brutto segno. Il politico dell'opposizione russa Gennady Gudkov ne ha parlato a Channel 24.

A suo avviso, la convocazione del Consiglio di sicurezza da parte della Russia dopo aver espresso gli avvertimenti dell'Occidente suggerisce che gli occupanti non abbiano abbandonato l'idea di una provocazione con un'esplosione allo ZNPP e continuino a prepararla. Vogliono commettere un terribile crimine contro l'umanità e affermano di aver messo in guardia tutti contro “ucraini pazzi che hanno bombardato la propria stazione per distruggere la loro popolazione”.

Ricorda!L'altro giorno, il parlamento britannico ha affermato che l'incidente alla centrale nucleare di Zaporozhye potrebbe essere interpretato come un attacco ai paesi della NATO, perché la fuga di radiazioni minaccerebbe anche i paesi europei. Ciò significa che l'Alleanza potrebbe mettere in vigore l'articolo 5 della NATO, che si riferisce alla sicurezza collettiva.

Questo indica, ha affermato, che i seri avvertimenti dell'Occidente contro Putin non hanno avuto effetto. Forse il dittatore russo non li ha presi sul serio perché erano espressi nella forma sbagliata e dalle persone sbagliate. Per comunicargli la realtà di queste affermazioni, è necessario un livello più alto.

“Temo che dobbiamo alzare il livello, dare avvertimenti molto severi per prevenire questo atto folle: un attacco alla centrale nucleare di Zaporozhye da parte di alcune forze sotto la bandiera ucraina, militari vestiti con uniformi ucraine”, ​ha sottolineato Gudkov.

Di conseguenza, ritiene che l'introduzione dell'articolo 5 della NATO in caso di catastrofe allo ZNPP debba essere pronunciata dai più alti ranghi, le cui parole spaventeranno ancora il dittatore russo.< /p>

putin non ha accolto l'avvertimento nel parlamento britannico. Sembra che lo considerasse non così significativo e pesante come se, ad esempio, fosse stata una dichiarazione del G7 o della leadership della NATO. Penso che senza questa affermazione si corre il rischio di far saltare in aria la centrale nucleare – una provocazione organizzata dai russi, – ha riassunto l'opposizione.

Ricordiamo che il 22 agosto gli invasori russi hanno portato ancora più equipaggiamento e personale militare alla ZNPP. Lì furono aggiunti altri 2 mezzi corazzati per il trasporto di personale e 6 camion speciali, ora più di 40 unità di equipaggiamento militare sono schierate sul territorio della stazione. La maggior parte degli invasori sono stati piazzati vicino alle unità di potenza.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply