La Norvegia ha “superato” la Russia nella fornitura di gas naturale all'Europa

Norvegia

La Norvegia ha preso il comando nella fornitura di gas naturale all'Europa, spostando l'aggressore Russia.

Questo è successo dopo che Mosca ha tagliato le forniture di energia all'UE.

Questo è quanto riportato da Business Insider con riferimento a Reuters.

Il ministro dell'Energia norvegese Terje Åsland ha affermato che il suo paese intende mantenere la produzione di gas naturale ai livelli attuali elevati mentre l'Europa è alle prese con una crisi della produzione di energia che potrebbe minare la sua industria.

“Mi aspetto che possiamo mantenere il livello di produzione, che abbiamo ora, fino al 2030”, ha affermato Asland.

Le previsioni ufficiali indicano che la Norvegia intende aumentare la produzione di gas naturale dell'8% rispetto al 2021. E, di conseguenza, battere il record cinque anni fa.

Il paese ha superato la Russia dopo che Mosca ha ridotto le esportazioni di gas in risposta alle sanzioni occidentali. Il taglio dell'offerta di Gazprom ha fatto salire i prezzi del gas naturale in Europa, con i future sul gas TTF di riferimento nei Paesi Bassi che sono aumentati del 220% dall'inizio di giugno.

La pubblicazione rileva inoltre che mentre la Norvegia intende mantenere un livello elevato di produzione di gas , non prevede di tagliare i prezzi per rendere l'energia europea più accessibile.

“Fondamentalmente, il mercato è prevedibile. Quando c'è carenza, i prezzi sono alti. Questo aiuta anche ad aumentare la produzione e dirige il gas verso quelli mercati più bisognosi”, ha aggiunto Asland.

Ricordiamo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha sottolineato che il Cremlino ha bisogno di due gasdotti russi Nord Stream verso l'Europa, bypassando l'Ucraina, solo per ricatto. Quindi, la Russia sta ricattando il mondo sia facendo saltare in aria la centrale nucleare di Zaporizhzhya catturata, sia fornendo gas all'Europa.

Argomenti correlati:

Pubblicità

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply