Molto dipende dalla Germania: di che tipo di armi ha bisogno l'Ucraina per liberare i territori

Molto dipende dalla Germania: di quali armi ha bisogno l'Ucraina per liberare i territori

Le forze russe hanno raggiunto il loro apice e non possono più avanzare attraverso l'Ucraina. E la prima linea è rimasta ferma per un mese, perché l'Ucraina non dispone delle armi necessarie.

Di che tipo di armi ha bisogno il nostro stato Canale 24, ha affermato esperto militare Anatoly Kravchuk. In particolare, ha affermato che la Spagna, che di recente ha inviato difesa aerea e munizioni in Ucraina, è pronta a darci anche carri armati, ma ha bisogno del permesso della Germania.

L'Ucraina ha bisogno di veicoli blindati

Kravchuk ha osservato che per un'offensiva efficace, l'Ucraina ha bisogno di veicoli blindati. In particolare, la Spagna ha già espresso la propria disponibilità a trasferirci i carri armati, e non quelli sovietici, ma quelli della NATO.

L'unica domanda è se la Germania acconsentirà. Secondo gli atti internazionali, il produttore di apparecchiature, vale a dire la Germania, deve dare il proprio consenso. Se questo accadrà, perché i tedeschi stanno già collaborando con noi, sarà per noi un precedente. Allora altri paesi potranno trasferirci armi della NATO. – disse l'esperto militare.

Enfasi sui droni

Inoltre, secondo Kravchuk, nella fase attuale della guerra, entrambe le parti hanno bisogno di droni.

“L'essenza della guerra ora sta nelle battaglie di artiglieria. E senza droni, lei è cieca. Prima vengono lanciati i droni, guidano i bersagli e poi si accende l'artiglieria. Anche la massiccia artiglieria russa che copre i quadrati deve essere corretta”, ha detto stressato.

L'esperto militare ha continuato che gli UAV distruggono efficacemente anche i veicoli corazzati nemici. Ecco perché sono essenziali sia per l'Ucraina che per la Russia. E poiché, a causa della mancanza di chip, che, a causa delle sanzioni, hanno smesso di fornire Mosca, i russi non possono produrre nuovi droni da soli, si sono rivolti all'Iran per chiedere aiuto.

La Russia ha ordinato 1.000 droni. Ma non è chiaro se l'Iran sia pronto a fornire così tanti dispositivi a Mosca. Non è chiaro se si tratti di una richiesta reale o di un semplice riempimento di informazioni”, ha sottolineato Kravchuk.

Sono necessari sistemi per distruggere gli UAV

Secondo un esperto militare, se la Russia riceve droni aggiuntivi, l'Ucraina avrà bisogno di sistemi per distruggerli.

“Esistono complessi speciali che rilevano i droni e li distruggono”, ha detto Kravchuk.

Ha aggiunto che colpire gli UAV con potenti missili è inefficace. In primo luogo, è difficile entrare e, in secondo luogo, c'è un grande divario in termini di prezzo e qualità. Pertanto, abbiamo bisogno di armi speciali progettate per combattere i droni.

Gli americani promettono di fornirci tali sistemi. In particolare, VAMPIRE. Inoltre, i cannoni antiaerei tedeschi funzionano molto bene contro i droni. ha osservato un esperto militare.

Distruggere i ponti con HIMARS è difficile

Kravchuk ha affermato che per un'offensiva efficace, in particolare nella regione di Kherson, le forze armate ucraine devono distruggere le rotte di rifornimento degli occupanti. Le nostre truppe hanno ripetutamente bombardato i ponti sul Dnepr, ma i russi continuano a usarli.

“A conferma, un altro colpo è stato recentemente sferrato al ponte Kakhovka proprio nel momento in cui l'equipaggiamento nemico si stava muovendo lungo con le munizioni”, ha sottolineato l'esperto militare.

Ha spiegato che gli attacchi contro HIMARS non sono così efficaci per distruggere i ponti. È necessaria un'arma più potente e dovrebbero essere intrapresi negoziati per garantire che arrivi.

Di che tipo di arma potente ha bisogno l'Ucraina

Un esperto militare ha affermato che armi più potenti sono, prima di tutto, missili più potenti di quelli dell'HIMARS.

HIMARS è praticamente un MLRS. E abbiamo bisogno di missili Tochka-U. Nei paesi della NATO, questo è tutto. Sono molto più potenti e più precisi delle nostre controparti”, ha sottolineato Kravchuk.

Ha aggiunto che non vogliono fornirci queste armi in modo da non colpire il territorio della Russia. E anche se ci convinciamo che non l'abbiamo fatto e non lo faremo, non è possibile invertire la rotta. Pertanto, per ora abbiamo problemi con la fornitura di armi di tipo missilistico a lungo raggio e potenti.

Kravchuk che l'Ucraina riceverà microdroni, di cui il nemico ha paura: guarda il video

Aiuti militari all'Ucraina: ultime notizie

  • La Norvegia e il Regno Unito acquisiranno microdroni Norwegian Black Hornet per l'Ucraina. Sono destinati alla ricognizione e alla mira a breve distanza.
  • Gli Stati Uniti intendono annunciare una missione a lungo termine per sostenere l'Ucraina e nominare un generale responsabile. L'esperto militare, pilota istruttore e colonnello di riserva delle forze armate ucraine Roman Svitan ritiene che ciò indichi la disponibilità del Pentagono e dei paesi della NATO ad accettare l'Ucraina nell'Alleanza.
  • I partner occidentali continuano a trasferire attrezzature e armi per noi, ma non ci sono ancora standard aeronautici della NATO. È vero, la maggior parte dei paesi dell'Europa orientale ha consegnato aerei di fabbricazione sovietica all'Ucraina.
A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply