Il vice-traditore del popolo Kovalev è stato ucciso nel porto di ferro – Khlan

Il vice traditore del popolo Kovalev è stato ucciso a Iron Port, – Khlan

Ci sono informazioni secondo cui il 28 agosto l'ex vice collaboratore del popolo Alexei Kovalev è stato ucciso. Dopo un'invasione su vasta scala, è diventato il capo del “consiglio” di occupazione della regione di Kherson per l'agricoltura.

Lo ha annunciato il vice del Consiglio regionale di Kherson Sergei Khlan. Tuttavia, ha notato che le informazioni devono essere verificate.

Probabilmente, Kovalev è stato pugnalato a morte

È già noto che un traditore in Ucraina è stato ucciso nella sua casa nel villaggio di Iron Port. Secondo informazioni non confermate, è stato accoltellato.

È interessante che anche i media di propaganda abbiano riferito della morte del loro “ministro”, sebbene l'abbiano immediatamente cancellata, ha osservato Hlan.

Inoltre, probabilmente era lei ferito ed è in gravi condizioni fidanzata di stato dell'ex deputato al popolo. La donna sarebbe in terapia intensiva alle 23:00. “Ci sono molti Rash*st vicino alla sua casa a Hola Prystan, la polizia, l'esercito”, hanno scritto i residenti locali al canale telegramma di Kherson.

La cosa principale sul caso del fabbro traditore< /h3>

DBR in contumacia ha annunciato il sospetto di alto tradimento contro un collaboratore il 6 luglio. Tre giorni dopo è stato incluso dalla Commissione Tributaria della Rada. Successivamente, quest'uomo è stato inserito nella lista dei ricercati.

Il tribunale ha sequestrato tutti i beni del deputato popolare, tra cui Canale 4. Successivamente, sono stati perquisiti i locali di questo media.

Il valore totale di tutte le proprietà dell'ex deputato del popolo era di circa 18,5 milioni di UAH. La fortuna è stata trasferita alla proprietà dell'Agenzia nazionale ucraina per l'identificazione, la ricerca e la gestione dei beni.

Perché Kovalev è considerato un criminale

Secondo le indagini, questo politico ha vissuto nel territorio occupato della regione di Kherson il 12 marzo. Non solo si sentiva a suo agio lì, ma iniziò anche a sostenere apertamente la Russia. Inoltre, ha sostenuto l'adesione dei territori occupati alla composizione dello stato terrorista.

Secondo il codice penale, Kolev è stato minacciato di reclusione fino a 15 anni o addirittura di ergastolo. Tuttavia, sfuggirà alla punizione se è stato pugnalato a morte nella sua stessa casa.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply