Lunga strada alla morte per il nemico: Arestovich ha detto che la svolta nella guerra è già arrivata

Una lunga strada verso la morte per il nemico: Arestovich dichiarò che la svolta della guerra era già arrivato

I difensori ei difensori ucraini danno un degno rifiuto agli invasori russi. Distruggono il personale nemico e l'equipaggiamento militare ogni giorno.

Arestovich ha detto che la svolta nella guerra era già arrivata

Pertanto, i nostri soldati stanno ancora una volta cercando di far capire ai russi che non hanno posto sul suolo ucraino e che è ora che tornino a casa. Il 29 agosto, le forze armate ucraine lo hanno confermato ancora una volta: hanno lanciato una controffensiva nel sud dell'Ucraina. Aleksey Arestovich, consigliere dell'Ufficio del Presidente, afferma che la svolta nella guerra è già arrivata e la lunga strada verso la morte del nemico va avanti da molto tempo.

Ha detto che il la catastrofe al fronte per i russi iniziò il 29 agosto. Affronteranno una grande sconfitta sul campo di battaglia, dove ci saranno molti prigionieri e un sacco di equipaggiamento militare catturato.

Arestovich ha notato che non avrebbe previsto quando gli occupanti sarebbero stati completamente sconfitti, tuttavia, ha osservato che la svolta era già iniziata.

Questo sarà un disastro per l'esercito russo e la sua società. È iniziato il 29 agosto. Ora c'è una svolta. I russi hanno una lunga strada verso la morte. Vladimir Vladimirovich, non prude niente lì? La tua fine sta cominciando, – ha detto Arestovich.

Ha notato che i soldati russi sono stati ancora una volta ingannati dalla patria e resi criminali, costringendoli a uccidere donne e bambini, e poi vergognosamente lasciati morire. Di conseguenza, questo è tutto ciò che li attende.

Vedi anche: Arestovich ha detto quali armi sono necessarie per l'offensiva: video

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply