Trukhanov è contrario alla demolizione del monumento a Caterina e dichiara che è necessario un compromesso con la Russia

Trukhanov è contrario alla demolizione del monumento a Caterina e afferma che è necessario un compromesso con la Russia

Mentre gli attivisti e molti ucraini preoccupati attendono con impazienza la rimozione del monumento a Caterina in Odessa, il sindaco della città si è detto contrario.

Ne ha parlato Gennady Trukhanov in un'intervista a una testata italiana.

Ha sottolineato di essere contrario al demolizione di statue, dicendo che anche se distruggiamo i monumenti, la storia non cambia.< /p>

So che la petizione è stata raccolta con 25mila firme, ma sto aspettando . Con questa logica dovrei rimuovere anche il monumento a Pushkin oa Gagarin? Non ha senso”, ha detto.

Trukhanov ha anche notato che il presidente russo Putin ha tra i suoi piani la cattura di Odessa:

“Sì, ci riproverà: è ossessionato dalla nostra città. Non vuole bombardarla, come Kharkov, la reclama intera. Io non sono un pessimista, credo che alla fine vinceremo. Ma la guerra rimane lungo, duro. Il nostro attacco a Kherson è lento e Putin continua a sperare nell'accerchiamento di Odessa da nord per collegarsi con la Transnistria”.

L'odio per tutto ciò che i russi spaventano Trukhanov

In precedenza, il New York Times ha pubblicato un articolo sull'Odessa Opera House. In particolare si parla dell'apertura del teatro e dell'influenza della cultura sulla vittoria dell'Ucraina sugli invasori russi.

Il sindaco di Odessa Gennady Trukhanov ha commentato con successo l'apertura del teatro. Ad esempio, Odessa è viva, l'Ucraina è viva e lascia che il mondo intero veda cosa vogliamo fare, e tutto ciò di cui è capace la semina è omicidio e morte. E se le strade vogliono attaccare il teatro di Odessa, incontrerà un'incredibile ondata di odio in tutto il mondo.

Ma quando gli è stato chiesto della ridenominazione di Pushkin Street, la risposta del sindaco di Odessa era molto strano.

No. Non lo sosterrei. Odessa è la capitale interculturale dell'Ucraina. Sono preoccupato per la crescita dell'odio verso tutto ciò che è russo”, ha detto Trukhanov.

Cosa si sa sulla demolizione del monumento a Caterina II a Odessa

Alla fine di luglio, la petizione per demolire il monumento a Caterina II ha ottenuto il numero di voti richiesto. Il suo autore è Alexey Matveev. Ha proposto di demolire il monumento a Caterina II a Odessa e installare invece un monumento all'attore americano Billy Herrington, che siederà al bar con una bottiglia di birra.

Caterina II è una figura storica controversa, che con le sue azioni ha causato gravi danni alla statualità e alla cultura ucraine. Il fatto stesso di stabilire questo monumento è stato un terribile errore e ogni giorno della sua ulteriore esistenza segnala che Odessa si trova nella zona dell'influenza culturale russa. è ora di cambiare le cose”, si legge nel testo della petizione.

Matveev ha osservato che la sostituzione del monumento non solo indicherà che Odessa non è una città di provincia dell'Impero russo, ma mostrerà anche un buon senso dell'umorismo cittadini e provocherà l'approvazione dei giovani.

La petizione ha raccolto il numero necessario di voti, quindi è stata sottoposta al presidente per l'esame. Zelensky ha osservato che sono necessarie le autorità statali e i governi locali agire solo in conformità con la Costituzione e la legislazione. Con decreto del Consiglio dei Ministri, i monumenti che fissano la perpetuazione di eventi o la memoria di figure, possono avere significato statale o locale.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply