Quanti milioni di tonnellate di grano sono già state esportate dall'Ucraina: l'esperto ha detto la quantità

Quanti milioni di tonnellate di grano sono già state esportate dall'Ucraina: l'esperto ha chiamato la quantità

All'inizio di agosto, l'Ucraina ha ripreso le esportazioni di grano da tre porti. Il corridoio del grano continua a funzionare e c'è una domanda di prodotti ucraini nel mondo.

Questo Canale 24 è stato segnalato dall'esperto di commercio del grano, manager di Maxigrain Olena Neroba. Secondo lei, un segnale positivo è che le navi con prodotti ucraini sono andate non solo nei paesi più vicini, ma anche in Cina e India.

Quanto grano è già stato esportato dall'Ucraina

Neroba diceva che prima della guerra l'esportazione di prodotti agricoli, sia materie prime che prodotti con un positivo valore, ha dato all'Ucraina fino al 40% dei guadagni in valuta estera dalle operazioni di esportazione.

Il commercio di prodotti agricoli rappresentava il 17% nella struttura del PIL dell'Ucraina. Con l'inizio della fase attiva della guerra della Russia contro l'Ucraina, la principale arteria di esportazione – il Mar Nero e i porti di Azov – è stata bloccata, ha affermato l'esperto.

Ha ricordato che, come parte del corridoio del grano, dal 1° agosto l'Ucraina ha iniziato ad esportare grano dai tre porti più grandi: Odessa, Chornomorsk e Yuzhny.

Attualmente, compresi quelli 6 navi che sono partite questa mattina, 60 navi hanno già lasciato l'Ucraina. Il tonnellaggio totale della produzione si avvicina a 1,5 milioni di tonnellate, ha affermato Neroba.

Secondo l'esperto, questo è molto meno di quanto l'Ucraina esportasse solitamente alla fine di agosto. In particolare, più del doppio di quanto possiamo esportare in questo periodo dell'anno. Ma la situazione diventa ogni giorno più ottimista.

Neroba sulle esportazioni di grano dall'Ucraina: guarda il video

“Ci saranno guadagni in valuta estera”

Neroba ha detto che quasi altre 20 navi sono già state caricate. Parliamo di navi di diversa cilindrata. Ciò indica la volontà degli armatori di correre il rischio di una guerra, perché vedono una potenziale domanda da parte degli acquirenti.

Oggi 70 navi vengono inviate in Ucraina per caricare prodotti ucraini. Questo è molto positivo per l'Ucraina. Ciò significa che il paese riceverà guadagni in valuta estera, ha sottolineato.

Cioè, ha osservato l'esperto, gli agricoltori ucraini che hanno investito i loro soldi e coltivato raccolti la scorsa stagione, ma non hanno potuto venderli e ricevere denaro, lo faranno finalmente poter vendere questi prodotti.

Inoltre, ha aggiunto Neroba, un segnale positivo è che le navi non solo sono andate nei paesi più vicini, ma si stanno già dirigendo verso la Cina, verso l'India con il petrolio.

La presenza di tali transazioni indica che la Cina, che è l'acquirente meno rischioso dell'intero mercato, è già pronta a tornare ai prodotti ucraini, ha affermato l'esperto.

Finora, ha aggiunto, ci sono meno contratti rispetto al solito durante questo periodo. Ma tutto sta al fatto che l'Ucraina sarà quasi l'unico paese dell'emisfero settentrionale che avrà abbastanza mais per l'esportazione, nonostante il fatto che la superficie seminata sia stata notevolmente ridotta a causa dell'occupazione. Dopotutto, il mais ucraino è stato favorito dalle condizioni meteorologiche, a differenza di Europa e Stati Uniti.

Importante! L'iniziativa di esportazione del grano è in corso da quasi un mese. Durante questo periodo, è stato possibile esportare il primo milione di tonnellate di prodotti agricoli ucraini dall'inizio di una guerra su vasta scala. “sul trasporto sicuro dei prodotti agricoli ucraini Il 7 agosto altre 4 navi con grano hanno lasciato i porti della regione di Odessa. Trasportano quasi 170mila tonnellate di grano e vengono inviate in Italia, Cina e Turchia.

  • L'8 agosto è proseguita la missione per esportare grano ucraino nei porti di Turchia e Italia. Altre 2 navi hanno lasciato i porti dell'Ucraina.
  • Una nave che trasportava grano ucraino è arrivata in Africa per la prima volta da febbraio. Il grano è già in fase di scarico al porto di Gibuti.
  • A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

    A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

    L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

    L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

    Leave a Reply