Quali armi non bastano più per vincere l'Ucraina: la risposta del capo “Torna viva”

Quale arma l'Ucraina non ha più bisogno di vincere: la risposta del leader "Torna in vita"

Ora è importante che l'Ucraina disponga di un numero sufficiente di droni. Possono rilevare, correggere e dirigere la loro artiglieria dal cielo.

Il capo della fondazione di beneficenza “Come back alive” ne ha parlato in un'intervista per Canale 24 Taras Chmut. Ha parlato dei mezzi di cui i difensori hanno più bisogno.

“Ora il problema non è l'intelligence. Ora ci sono molti bersagli. Ci sono problemi con armi da fuoco e munizioni”, Chmut detto.< /p>

Cos'altro migliorerà il lavoro delle truppe

Secondo il capitolo ” Torna vivo”, il bisogno di artiglieria si misura in mille unità. L'esercito ha bisogno anche di camion blindati e radar controbatteria.

Prima di tutto, non ci sono abbastanza munizioni. Poi mezzi corazzati, artiglieria, sistemi di difesa aerea. Più auto come logistica e mobilità delle truppe”, ha affermato Chmut.

Le richieste sono aumentate centinaia di volte

In precedenza, il capo di Come Back Alive ha osservato che l'Ucraina ha bisogno degli stessi bisogni del 2014. Tuttavia, il numero delle truppe è triplicato e il settore della sicurezza supera il milione di persone. Di conseguenza, sono necessarie molte più armi.

“I bisogni dell'esercito ucraino sono cresciuti decine e centinaia di volte. Ed è ovvio che lo stato non si stava preparando per un così grande -guerra su vasta scala per vari motivi. Molte necessità sono state soddisfatte dai volontari per dare alla macchina statale il tempo di avviare e stabilire processi di approvvigionamento”, ha affermato Chmut.

Fai attenzione: intervista completa con Taras Chmut: guarda il video

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply