Il Saeima della Lettonia ha approvato l'indipendenza della Chiesa ortodossa lettone da Cirillo e dalla Chiesa ortodossa russa

Il Saeima della Lettonia ha approvato l'indipendenza della Chiesa ortodossa lettone da Cirillo e dalla Chiesa ortodossa russa

In precedenza, il presidente della Lettonia, Egils Levits, aveva avviato un cambiamento nel status della Chiesa ortodossa lettone in modo che ricevesse lo status di autocefala.< /p>

Il Saeima della Lettonia ha sostenuto il disegno di legge sul ritiro della Chiesa ortodossa lettone, che fa parte della Chiesa ortodossa russa , dal potere del Patriarcato di Mosca.

Lo riferisce Delfi.

“L'adozione della legge consoliderà l'indipendenza storica e l'indipendenza della Chiesa ortodossa lettone e ne impedirà l'influenza o potere della Chiesa ortodossa russa sulla nostra chiesa”, ha affermato Artuss Kaimiņš, presidente della Commissione Seimas per i diritti umani e gli affari pubblici.

Il disegno di legge dovrebbe ripristinare lo status storico della LOC ed escludere qualsiasi potere di il Patriarca di Mosca sulla chiesa yu in Lettonia.

Si noti che entro il 31 ottobre la Chiesa deve adeguare lo statuto ai nuovi requisiti della legge.

Si noti che nel 1935-1940 gli ortodossi lettoni La Chiesa era sotto la giurisdizione del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli. Dopo che il paese è stato sequestrato dall'Unione Sovietica, la chiesa è stata subordinata alle autorità della Chiesa ortodossa russa.

Secondo il ministero della Giustizia lettone, nel 2020 la LOC possedeva 128 chiese funzionanti e altre edifici religiosi, in cui prestavano servizio 114 chierici. Il numero totale dei parrocchiani ammontava a 250mila, il che rende la LOC la terza chiesa più grande della Lettonia (dopo i luterani – 700mila, i cattolici – 324mila).

In precedenza è stato riferito che il capo dell'UOC -MP Onufriy ha incontrato gli invasori catturati e ha augurato “che Dio protegga tutte le persone sul campo di battaglia”

Argomenti simili:

Pubblicità

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply