La Russia ha deportato con la forza più di 2,5 milioni di ucraini nel suo territorio: l'Ucraina all'ONU

La Russia ha deportato con la forza più di 2,5 milioni di ucraini nel suo territorio, e l'Ucraina nelle Nazioni Unite

L'Ucraina ha condannato lo schema di “filtraggio” della Russia. L'organizzazione internazionale delle Nazioni Unite ha affermato che lì vengono uccise e torturate persone pacifiche.

Migliaia di cittadini ucraini sono stati deportati con la forza in “regioni isolate e depresse della Siberia e dell'Estremo Oriente”. A proposito Lo ha annunciato il vice ambasciatore dell'Ucraina presso le Nazioni Unite Christina Gayovyshyn, canale 24 informa.

La Russia deporta con la forza gli ucraini

Secondo Gayovyshyn, gli infedeli hanno deportato 2,5 milioni di persone, inclusi 38mila bambini. Gli ucraini sono terrorizzati sotto il pretesto di cercare persone “pericolose”.

Coloro che hanno opinioni politiche diverse o sono associati al governo ucraino o ai media scompaiono in una zona d'ombra. E i bambini vengono strappati dalle braccia dei genitori.

I bambini ucraini possono essere adottati in Russia

Il vicesegretario generale delle Nazioni Unite per i diritti umani Ilse Brands Kehris ha affermato che ci sono accuse credibili sul trasferimento forzato di bambini ucraini nel territorio occupato dalla Russia o nello stesso paese aggressore.

Siamo preoccupati per il fatto che le autorità russe abbiano adottato una procedura semplificata per concedere la cittadinanza russa ai bambini lasciati senza cure parentali e che questi bambini possano essere adottati dalle famiglie russe. Brands Kehris ha detto.

Le Nazioni Unite sono anche preoccupate per il fatto che i piani annunciati delle autorità russe per consentire il trasferimento di bambini dall'Ucraina alle famiglie in Russia non includano misure per il ricongiungimento familiare o non rispettino il principio del superiore interesse del bambino.

In Russia hanno già “adottato” quasi mille bambini di Mariupol

Gli assassini russi hanno deportato bambini da Mariupol. Ora, solo nel territorio di Krasnodar, migliaia sono stati dati via per la cosiddetta adozione. Lo riferiscono i media di propaganda russi e le autorità del paese occupante. Chiamano Mariupol una città “liberata”.

I russi riferiscono che piccoli ucraini furono portati a Tyumen, Irkutsk, Kemerovo e nel territorio dell'Altai.

Cittadini La Russia è incoraggiata ad adottare minori espulsi e minori ucraini. Le autorità promettono loro aiuti di Stato e una somma forfettaria.

Inoltre, promettono di pagare 20.000 rubli all'anno per i bambini e 150.000 per un bambino disabile.

< /p>

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply