Per la terza volta durante la notte sono stati lanciati allarmi in molte regioni dell'Ucraina

Gli allarmi hanno suonato per la terza volta durante la notte in molte regioni dell'Ucraina

Nel sud, est e centro dell'Ucraina, la notte dell'11 settembre è stato nuovamente lanciato l'allarme. Per la terza volta nelle prime ore del giorno, il rischio di colpi dal cielo è alto.

Questa volta la prima sirena ha cominciato a suonare nella regione di Dnepropetrovsk – alle 03:22 . E poi il resto delle regioni di questa parte del Paese è “arrossato” sulla mappa.

In quali regioni è stato dichiarato l'allarme:

< ul>

  • Kherson;< /li>
  • Kirovograd;
  • Cherkasy;
  • Odessa;
  • Nikolaev;
  • Poltava;
  • Zaporozhye;
  • Kharkiv;
  • Donetsk;
  • Dnepropetrovsk.
  • In Inoltre, sulla mappa è rossa la regione di Luhansk, dove l'ansia va avanti da aprile. E nel distretto di Nikopol, nella regione di Dnipropetrovsk, la minaccia di bombardamenti è alta dalla sera.

    Inoltre, i corrispondenti di Suspіlny hanno riferito che a Nikolaev era stata sentita un'esplosione.

    Mappa degli allarmi alle 4 del mattino/Screenshot

    Esplosioni sono già state udite in diverse regioni

    Dopo la mezzanotte, le prime esplosioni di questo giorno tuonò – a Kharkov. Successivamente, si sono ripetuti lì. Il monitor di Telegram ha riferito che la regione di Kharkiv è stata bombardata da MLRS e S-300.

    20 minuti dopo, i residenti della regione di Dnepropetrovsk hanno già scritto delle esplosioni. Un'ora dopo, ciò accadde di nuovo e si seppe che probabilmente c'era un “arrivo” in città. Locale rilasciato video e foto dei danni alla casa. Tuttavia, le autorità non si sono ancora pronunciate in merito.

    Ma nella successiva serie di allarmi c'era un pericolo al Sud. All'inizio si udirono esplosioni a Voznesensk e Ochakovo. Poi suonavano già in Nikolaev.

    A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

    A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

    L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

    L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

    Leave a Reply