Se i ceceni iniziassero la guerra, Putin non avrebbe risorse militari per essa – Hodges

Se i ceceni iniziassero una guerra, Putin non avrebbe le risorse militari per essa, &ndash ; Hodges

La vittoria dell'Ucraina nella guerra contro la Russia sta diventando più chiara. Pertanto, l'umanità può ora assistere all'inizio della fine non solo del regime di Vladimir Putin, ma anche della stessa Russia.

Lo ha affermato il generale americano Ben Hodges. Crede che un enorme impero, che comprende più di 120 gruppi etnici, sia su una base instabile.

I russi non vogliono combattere

Hodges ha affermato che gli uomini russi, una volta sedotti da le offerte di stipendio dei partiti militari stanno evitando il reclutamento in massa, consapevoli del destino che li attende sul campo di battaglia.

Ciò ha esacerbato il reclutamento sproporzionato di minoranze etniche dalla Cecenia e da altre nazioni intorno alla federazione, gruppi che sono più facilmente sfruttabili come carne da cannone. Se alcuni militanti ceceni decidessero di iniziare un'altra guerra per l'indipendenza, dove troverebbe Putin le risorse militari per combatterla ora che ha tanto dedicato all'Ucraina, ha chiesto il generale americano.

Hodges ha anche detto che vede a almeno 3 fattori che possono portare al collasso della Russia, in particolare:

  • La prima è la caduta della fiducia interna nell'esercito russo, che è stata tradizionalmente la base della legittimità del Cremlino. La sua umiliazione in Ucraina è quasi completa ora e l'orgogliosa flotta del Mar Nero è ancora in agguato dietro la Crimea, troppo spaventata per agire contro un paese che non ha nemmeno una marina.
  • Secondo, il danno subito dall'economia russa è stato troppo dannosoper sostenere una popolazione di 144 milioni. I governi europei non faranno più affidamento sul Nord Stream 1 poiché hanno visto quanto può essere facile disattivarlo e stanno già effettuando investimenti a lungo termine nelle forniture energetiche domestiche.
  • Questo ci porta al terzo fattore , che è la natura scarsa della popolazione russa. Perché, nonostante il fatto che la Russia abbia 70 volte di più del Regno Unito, ha solo il doppio della popolazione. Queste cifre rendono difficile raggiungere la solidarietà civica nei momenti migliori, ma ora che la madrepatria è in una posizione debole, qualsiasi senso di identità nazionale può deteriorarsi rapidamente.

L'impero inizia a disintegrarsi – Zhdanov

L'esperto militare Oleg Zhdanov ha dichiarato che le forze armate dell'Ucraina continuano a liberare con successo i territori occupati. Nel frattempo, il conflitto inizia a intensificarsi in Russia, che potrebbe portare al crollo dell'impero. Crede che nei prossimi mesi si verificheranno processi irreversibili in Russia.

Zhdanov ritiene che sullo sfondo dei fallimenti al fronte, la stessa retorica in Russia stia cambiando in modo significativo. Il conflitto tra i militari aumenterà ulteriormente, perché i comandanti di medio livello che sono in Ucraina e guidano gli occupanti non possono eseguire gli ordini di lasciare Mosca.

Qui si sta preparando un conflitto . E o lo stato maggiore si schiererà dalla parte delle truppe e poi il conflitto sarà trasferito a Mosca, tra l'Arbat e il Cremlino. – ha affermato un esperto militare.

Come i propagandisti russi hanno cambiato la loro retorica a causa dei successi delle Forze armate ucraine: guarda il video

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

fifteen + 15 =