Sheitelman ha suggerito che Putin avrebbe annunciato la “mobilitazione” nei territori occupati

Sheitelman ha suggerito che Putin avrebbe annunciato la

Il dittatore del Cremlino Vladimir Putin potrebbe annunciare la mobilitazione nei territori temporaneamente occupati dell'Ucraina. Cercherà di sfruttare cinicamente l'enorme numero della nostra gente.

Secondo lo stratega politico Mikhail Sheitelman, questa è una specie di passo verso la disperazione. Lo ha detto sul Canale 24.

Cerca di ripetere lo scenario del Donbass

Quindi, gli pseudo-referendum sono necessario al capo del Cremlino per poter mandare in guerra i residenti dei territori temporaneamente occupati dell'Ucraina. Allo stesso tempo, viene approvata la legge sulla mobilitazione.

Decide che la regione di Zaporozhye fa ora parte della Russia. Se non sei andato alla mobilitazione o ti sei arreso, devi affrontare tale e tale termine. E la nostra gente a Melitopol, Berdyansk o nei villaggi viene portata nell'esercito”, ha osservato il consulente politico.

Secondo stime approssimative, più di 1 milione di ucraini vive nei territori occupati dopo febbraio 24. La metà di loro sono uomini, quindi il potenziale di leva è di 150.000 soldati. “È molto”, ha detto Sheitelman.

Torna alle notizie »

Quale sarà la reazione dell'Occidente

Mikhail Sheitelman è convinto che dopo l'attuazione dei piani degli invasori si dovrebbero prevedere nuove sanzioni. “Non c'è dubbio. Pacchetti di sanzioni urgenti saranno adottati con urgenza da europei, americani, giapponesi, australiani – chiunque. E non saranno simbolici in relazione a qualche stremusov. È contro la Russia”, ha sottolineato.

Inoltre, i russi sono stati avvertiti che sarebbero state applicate loro dure sanzioni per lo svolgimento di “referendum”. Ora il gas non viene fornito alla Germania, quindi è possibile imporre sanzioni a “Gazprombank” e non solo. Inoltre, la Finlandia ha proposto di includere nel pacchetto di sanzioni un divieto per i russi di entrare nell'UE.

“Questo è molto importante, perché impedisce ai russi di entrare nell'UE via terra. Estonia e Lettonia hanno già stato bandito, la Finlandia rimane. Anche Polonia e Lituania sono state bandite “, – ha riassunto il consulente politico.

Naturalmente, il sostegno economico e militare aumenterà. Parliamo, in particolare, di nuove armi su larga scala.

Mobilitazione totale nei territori temporaneamente occupati dell'Ucraina: ciò che si sa

  • Gli occupanti sono estremamente a corto di manodopera per condurre la loro brutale guerra. Ecco perché gli invasori stanno pianificando una mobilitazione totale nelle regioni di Kherson e Zaporozhye, perché la “carne da cannone” domestica è già finita. Secondo fonti dei servizi di sicurezza di Canale 24, nei territori occupati sono già stati firmati ordini per la creazione dei cosiddetti “battaglioni di volontari”.
  • Vale la pena ricordare che sul territorio degli pseudo- repubbliche delle regioni di Donetsk e Luhansk, anche la mobilitazione è stata considerata volontaria. Tuttavia, catturano semplicemente degli uomini lì e li mandano al fronte.
  • Secondo il consigliere del sindaco di Mariupol, Petr Andryushchenko, nel villaggio di Portovskoe, nel distretto di Mariupol, gli invasori hanno radunato tutti gli uomini sotto il età di 40 anni. Sono stati caricati su un autobus e portati verso Donetsk.

È anche interessante – la Duma di Stato ha risposto se ci sarà una mobilitazione generale: guarda il video

< /p>

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

15 + eighteen =