Gli occupanti hanno colpito Kurakhov: molte persone sono rimaste ferite

Gli occupanti hanno attaccato Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli invasori russi continuano a bombardare cinicamente le città ucraine. Nella regione di Donetsk, gli invasori hanno lanciato un attacco missilistico su Kurakhov.

A partire dalla mattina del 21 settembre, i russi continuano a sparare lungo l'intera linea del fronte nella regione di Donetsk, dal confine con la regione di Zaporozhye al confine con la regione di Lugansk. A Kurakhovo, nel distretto di Pokrovsky, gli occupanti sono entrati in un edificio residenziale.

Secondo il capo dell'OVA di Donetsk Pavel Kirilenko, ci sono state molte vittime a seguito dell'incidente.

Secondo le prime informazioni, 12 persone sono rimaste ferite, tra cui 2 bambini. Un'altra persona potrebbe essere sotto le macerie, – ha detto Kirilenko.

Secondo lui, i soccorritori continuano a lavorare nel luogo di arrivo.

Conseguenze dei bombardamenti nella regione di Donetsk

Gli invasori hanno anche sparato contro altri insediamenti della regione di Donetsk. In particolare, i villaggi di Volnoe Pole, Burlatskoye e Novoukrainka sono stati bombardati nel distretto di Volnovakha.

Nel villaggio di Novoukrainka, una granata ha colpito il cortile di una delle case . Le informazioni sulle vittime e sulla quantità di distruzione sono state specificate”, ha scritto Kirilenko.

Il nemico ha bombardato la comunità di Konstantinovsky per tutta la notte. Fortunatamente non ci sono state vittime.

Attacchi aerei su Bakhmut e Seversky

Inoltre, il nemico ha lanciato attacchi aerei su Bakhmut e Seversky. Un campo da calcio è stato distrutto a Bakhmut, a Seversk le conseguenze della distruzione sono ancora in corso di accertamento.

Conseguenze dei bombardamenti russi nella regione di Donetsk/Foto dal canale Telegram di Pavel Kirilenko< /p>

Gli occupanti hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli occupanti hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli invasori hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli occupanti hanno attaccato Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli occupanti hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli invasori hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli occupanti hanno attaccato Kurakhov: molte persone sono rimaste ferite

Gli invasori hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli invasori hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Gli occupanti hanno colpito Kurakhov: molte persone hanno sofferto

Anche la mattina del 21 settembre, Toretsk è stata bombardata. A causa degli attacchi nemici, l'edificio amministrativo fu danneggiato. Secondo l'OVA di Donetsk, nessuno dei civili è rimasto ferito.

Kirilenko ha esortato le persone a prendersi cura della propria sicurezza.

È pericoloso rimani nella regione di Donetsk! Evacuare in tempo! – ha sottolineato il capo dell'OVA di Donetsk.

Attacchi missilistici alle città ucraine: ultime notizie

  • Secondo lo stato maggiore di le forze armate ucraine, nell'ultimo giorno, hanno lanciato 8 missili invasori e 35 attacchi aerei. In particolare, le truppe russe hanno lanciato un attacco missilistico sulla città di Nikolaevka, cercando di colpire la Slavyanskaya TPP.
  • Gli invasori russi hanno sparato contro edifici residenziali e una struttura infrastrutturale a Kharkov. Finora sono noti quattro “arrivi” nella regione di Kholodnogorsk.
  • La notte del 21 settembre, gli invasori hanno colpito le regioni di Nikopol e Krivoy Rog con l'artiglieria dei cannoni. Sfortunatamente, c'è una vittima e le infrastrutture civili hanno subito danni significativi.
A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply